Non c’è più religione

Catechista pedofilo, 3 anni e 4 mesi a Carilio

Sorisole, condanna con rito abbreviato dopo l’arresto nel luglio 2012

Foto, video, tabulati telefonici, le riprese della telecamera installata sulla sua stessa auto e quelle dell’hotel di Napoli dove aveva organizzato una gita con gli allievi. E la testimonianza di un ragazzino che ha vissuto un’esperienza  non facile, continuando a subire pesanti attenzioni anche quando  aveva cercato di tagliare ogni legame, si era allontanato dall’ambiente del catechismo e aveva cambiato completamente cerchia di amicizie. Questo il materiale probatorio raccolto dall’accusa, costato la condanna a 3 anni e 4 mesi di carcere al catechista Carilio Ghilardi, 55 anni, di Sorisole, agli arresti domiciliari dall’estate scorsa. Il Gup Raffaella Mascarino ha disposto inoltre la pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per la durata di 5 anni e 40mila euro di provvisionale immediatamente esecutiva in favore dell’unica parte civile, il ragazzino molestato; 10mila euro ciascuno al padre e alla madre del minore. Dal quadro emerso, non risulta che il catechista avesse un comportamento violento ma piuttosto affettuoso, anche se ben oltre i limiti della morbosità, alla luce della pesante condanna inflitta dal Gup di Bergamo e tenuto conto dello sconto  di pena previsto dal rito alternativo. Carilio, presente in udienza, non ha rilasciato dichiarazioni. Dopo il suo arresto, diverse decine di persone avevano firmato un appello in suo sostegno e a detta dei genitori del ragazzino, una parte del paese si sta comportando in maniera apertamente ostile nei loro confronti. Di certo, a Sorisole la vicenda è stata come una bomba atomica e gli effetti si vedono ancora oggi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...