Il nano sbraita

Silvio Berlusconi (Lapresse)

BERLUSCONI ATTACCA I GRILLINI: “BURATTINI
CHE PRENDONO ORDINI DA UNO SQUILIBRATO”

ROMA –  Non sarà il presidente di centrodestra che aveva in mente, ma Silvio Berlusconi nell’ascoltare Giorgio Napolitano non ha avuto dubbi quando a caldo ha commentato il discorso del Capo dello Stato alle Camere: Lo possiamo considerare il «nostro» presidente. Già, perchè il fatto che il Parlamento abbia deciso di riconfermare al Quirinale lo stesso presidente della Repubblica, il Cavaliere la considera come una grande vittoria capace di spianare la strada al governo di larghe intese. Obiettivo che l’ex capo del governo ha in mente dal giorno dopo le elezioni.

Ecco perchè in questo momento l’input impartito ai big del Pdl è quello di adottare un atteggiamento cauto, da ‘colombè ed evitare attacchi frontali ai Democratici. È lo stesso Cavaliere a dettare la linea nel corso di una vera e propria maratona televisiva andata in onda nel cortile di Montecitorio. Dopo aver ascoltato il giuramento del Capo dello Stato definito «il miglior discorso», l’ex capo del governo si concede a televisioni e radio. Il leit motiv è sempre lo stesso «Bisogna dare un governo al Paese, sarebbe da irresponsabili non farlo». Un esecutivo fa sapere Berlusconi «in cui siano rappresentate tutte le forze che hanno sostenuto la rielezione di Napolitano in grado di fronteggiare la crisi economica». Parole che l’ex capo del governo ripeterà per filo e per segno mercoledì, giorno in cui il Cavaliere si dovrebbe recare con la delegazione del Pdl alle consultazioni al Quirinale.
Due sono i punti fermi: un programma condiviso in cui siano presenti anche i punti sponsorizzati dal Popolo della Libertà in campagna elettorale (abolizione dell’Imu su ogni altra cosa) e poi, la seconda richiesta su cui Berlusconi è irremovibile riguarda la ‘naturà dell’esecutivo stesso: «Ho fatto una cattiva esperienza con questo governo tecnico, solo la politica ha la capacità di mediazione», ripete più volte nel corso della maratona televisiva. Concetto ribadito anche con i big del Pdl riuniti a palazzo Grazioli con cui l’ex premier farà il punto della situazione alla vigilia del colloquio con il Capo dello Stato.
Gli ambasciatori del Pdl sono in contatto con il Quirinale per capire quale sia la direzione che intende dare Napolitano. Il Cavaliere, pur non avendo nulla in contrario su Giuliano Amato (nome in pole), insiste perchè il premier sia un politico, un esponente del Pd a cui il Pdl darebbe il suo sostegno immediato. I tempi per trattare sono serrati e Berlusconi lo sa perfettamente anche perchè se non si riuscisse a dar vita ad un governo la strada, senza altri stop and go, sarebbe quella del voto: Noi – è la sintesi del ragionamento – dobbiamo essere disponibili a dar vita ad un governo e se non riuscisse ad andare in porto che sia chiaro di chi è la colpa.
Per il Cavaliere infatti se non si fanno le larghe intese la campagna elettorale sarà incentrata tutta sull’irresponsabilità del Pd. Salvo sorprese o cambi di programma, il Quirinale avrebbe fatto filtrare l’intenzione di chiudere tutto entro la settimana. Motivo per cui, Berlusconi avrebbe messo in stand by la sua partenza per l’America (prevista pare già per domani ma al momento rimandata): Se c’è la volontà si potrebbe chiudere in un’ora, ha confidato l’ex capo del governo che al massimo sabato mattina dovrebbe partire per gli Stati Uniti. Un viaggio privato, già fissato da diversi mesi. Non è la prima volta infatti che Berlusconi si reca in America per questioni personali come quando nel 1996 andò a Cleveland per essere operato al cuore.

http://www.leggo.it/news/politica/berlusconi_attacca_i_grillini_burattini_che_prendono_ordini_da_uno_squilibrato/notizie/224520.shtml

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...