e non ha neanche la laurea..in giurisprudenza…

Lorenzin, la Meg Ryan del Pdl ministro della Salute senza laurea

Beatrice Lorenzin, 42 enne deputata Pdl, è stata scelta da Enrico Letta come nuovo ministro della Salute. Si è diplomata al liceo classico e non si è mai occupata di sanità, le è stato affidato uno dei dicasteri più delicati.

Lorenzin, la Meg Ryan del Pdl ministro della Salute senza laurea
SOCIAL:

Il nuovo ministro della Salute, designato da Enrico Letta, sarà Beatrice Lorenzin. La deputata Pdl, 42 anni, è stata scelta per condurre uno dei ministeri più delicati. Nella sfera della Sanità, infatti, ricadono numerosi tra i più urgenti problemi che il nostro Paese si trova costretto ad affrontare. Primo fra tutti il progressivo disfacimento del nostro sistema sanitario che deve registrare, a cadenza regolare, la chiusura di ospedali in tutta Italia, la cronica mancanza di posti letto nelle strutture ospedaliere e i numeri casi di malasanità che accadono puntualmente nella Penisola. Senza considerare il fatto che la Sanità è uno dei settori del nostro Paese in cui la presenza della corruzione è più forte: milioni e milioni di euro rubati ogni anno che invece dovrebbero essere destinati a migliorare il Servizio Sanitario Nazionale. Come tacere, poi, delle grandi scelte, dalle cui sorti dipende la salute dei cittadini, che il Ministero sarà obbligato ad effettuare nei prossimi tempi. Basti ricordare, a titolo di esempio, la questione del “metodo Stamina” oppure la querelle sulle sigarette elettroniche.

Alla luce di tutto ciò, in molti nutrono seri dubbi sulla scelta di affidare la direzione del ministero della Salute ad una donna come la Lorenzin che, durante la sua carriera, non si è mai occupata di materie inerenti alla sanità. Beatrice Lorenzin, romana, ha ottenuto il diploma di liceo classico e successivamente si è iscritta alla facoltà di Giurisprudenza dove però non si è mai laureata. “Berlusconi mi ha perdonato per non essere laureata”, ci ha scherzato sopra lei. Dopo gli inizi nel giornalismo, in cui per un periodo ha scritto su “il Giornale di Ostia”, la Lorenzin è entrata in politica nel 1996 aderendo a Forza Italia. La sua ascesa politica è stata rapida: eletta prima nel consiglio municipale di Ostia, nel 2001 è stata poi unica donna eletta nel consiglio comunale di Roma ai tempi di Veltroni sindaco. Per quanto riguarda l’ascesa all’interno del Pdl, nel 1999 è stata scelta come coordinatore regionale del movimento giovanile per il Lazio, nel 2004 è invece a capo della segreteria di Paolo Bonaiuti, allora portavoce del Presidente del Consiglio Berlusconi. Nel 2005 la “Meg Ryan di Roma” (così viene soprannominata sul web per la somiglianza con l’attrice americana) è nominata coordinatore regionale per il Lazio e l’anno dopo riceve l’incarico di coordinatore nazionale dei giovani del Pdl. È tra i fondatori di “Vedrò” il think tank (gruppo di pensiero, ndr) promosso da Berlusconi. Eletta nella Camera dei Deputati nel 2008 nella legislatura si è occupata, prendendo parte alle varie Commissioni parlamentari, soprattutto di Affari Costituzionali, attuazione del Federalismo Fiscale e dei temi dell’infanzia. Alle recenti elezioni politiche è stato poi riconfermata alla Camera dei Deputati.

Nella fotogallery le immagini che ricostruiscono la carriera della Lorenzin, mentre in video uno spezzone di Ballarò dello scorso 19 marzo in cui la deputata difende la bontà della manifestazione del Pdl contro il presunto accanimento dei giudici nei confronti di Berlusconi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...