SALVIAMO POMPEI !

SALVIAMO POMPEI!  Stiamo per perdere 105 milioni di euro stanziati dalla Commissione UE!
  • A Giorgio Napolitano

SALVIAMO POMPEI! Stiamo per perdere 105 milioni di euro stanziati dalla Commissione UE!

    1. Marco Mariani
    2. Lanciata da

      Marco Mariani

      Firenze, Italy

La Commissione UE ha approvato fondi per sostenere il restauro di Pompei. Il progetto potrà contare su un investimento di 105 milioni di euro “combinando contributi UE e nazionali.

Stiamo rischiando di perdere tali fondi a causa dell’incredibile ritardo nella nomina del “supercommissario” italiano che dovrebbe guidare e supervisionare i lavori.

Qualora tale figura non venga nominata in tempo utile i fondi messi a disposizione verranno ritirati dalla Commissione UE e destinati ad altro fine.

I motivi del ritardo non sono chiari, ma sembrano dovuti ad una lotta interna al Ministero dei beni e attività e turismo, nella quale si vedono contrapporre coloro che “premono” per la nomina di un personaggio interno del ministero, e coloro che invece propendono per la scelta di una personalità esterna.

Il progetto comunitario prevede “preservazione, mantenimento e miglioramento” del sito archeologico.

L’obiettivo dell’investimento europeo è “conservare il sito in quanto attrazione turistica sostenibile per la regione Campania” e per l’Italia. Il contributo dell’Ue fa seguito ad una richiesta dell’Italia e ad un piano di azione concordato con l’esecutivo europeo nel quale si è accertata l’entità dei lavori necessari per la riabilitazione di Pompei.

La questione della mancata nomina ha ormai raggiunto il ridicolo: quando si chiede al Commissario europeo alle Politiche regionali Johannes Hahn che cosa pensa dello sconcertante ritardo nella nomina del supercommissario italiano che dovrebbe coordinare il progetto di rilancio di Pompei, egli scandisce la sua analisi:

«Considero il progetto Pompei molto importante per l’Italia e il mondo. In particolare però è importante per la Campania, dove può generare nuovi posti di lavoro e trainare l’economia locale grazie ad un turismo di alta qualità. Ovviamente i ritardi non sono positivi e il tempo sta per scadere, visto che i programmi attuali termineranno alla fine del 2015».

 

Al fine di tutelare il futuro di Pompei, patrimonio dell’Umanità e bene che tutto il mondo ci invidia, occorre fare pressione su coloro che possono intervenire in questa situazione di stallo.

A:
Giorgio Napolitano, Presidente della Repubblica Italiana
Pietro Grasso, Presidente del Senato della Repubblica italiana
Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana
Enrico Letta, Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana
Massimo Bray, Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo della Repubblica Italiana
SALVIAMO POMPEI !

Chiediamo la nomina immediata del “Supercommissario” italiano per la ristrutturazione ed il rilancio di Pompei, per non perdere i 105 milioni di Euro stanziati dalla Commissione UE.

La Commissione UE ha approvato fondi per sostenere il restauro di Pompei. Il progetto potrà contare su un investimento di 105 milioni di euro “combinando contributi UE e nazionali.

Stiamo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...