30 Comuni chiedono l’impugnazione dello Sblocca Italia, Taranto resta a guardare.

Taranto SVEGLIATIIIIII

SAVE MAR GRANDE

DELTA_DEL_NIGER_400Oltre trenta Comuni delle Province di Salerno, Matera e Potenza hanno deliberato per chiedere l’impugnazione dello “Sblocca Italia”, una legge “Salva Trivelle” che negli Art. 36 e 38 toglie potere legislativo alle Regioni sulle politiche energetiche e regola le royalties. In particolare si denotano presunti  profili di incostituzionalità sugli art. 9, 42, 117 e 118 della Costituzione Italiana. A suscitare profondo scalpore è stato il tentativo (fortunatamente sventato) in Commissione Ambiente di far approvare un emendamento al Decreto che militarizzava i siti di interesse strategico, come nel caso di Taranto. Lo Sblocca Italia  rappresenta una doppia insidia per la nostra città, infatti oltre a contenere strumenti che potrebbero contrastare le lotte ambientaliste, sovrastando le competenze locali, è indubbia la ripercussione indiretta che l’estrazione del petrolio Lucano potrebbe avere su Taranto. Del resto i progetti industriali (o logistici) hanno sempre obiettivi a lungo termine, di conseguenza non è…

View original post 210 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...